Nel cuore del Sannio, ai piedi del Monte Acero, poco lontano dal sito archeologico dell’Antica Telesia, sorge  la Tenuta Romano che da un secolo trasmette di generazione in generazione la passione per l’olio extra vergine d’oliva.

Email: info@tenutaromano1920.it
Tel.: +39 3333374430

Le varietà

Olio Luigi

L’olio Luigi nasce dall’estrazione a freddo di sole olive qualità Ortolana del Sannio.

L’Ortolana del Sannio è una delle cultivar caratteristiche delle zone collinari dominanti la Valle Telesina ed è caratterizzata da un sentore di mela verde, mandorla e carciofo. Le piante sono medio-basse, con foglie grandi di colore verde scuro. Il frutto è quasi sferico, caratterizzato da una polpa di colore bianco che facilmente si distacca dal nocciolo, per cui viene anche utilizzata come oliva da tavola. L’olio extra-vergine di oliva prodotto raggiunge un’acidità che non va mai oltre lo 0,20%. Viene definito fruttato leggero, caratterizzato da un giusto equilibrio al palato fra i toni dell’amaro e del piccante e dall’alto contenuto di polifenoli. Vieni a scoprirlo qui!

Ortolana del Sannio, le olive. ©Elisa D’Ambrose.

Olio Pasquale

L’olio Pasquale nasce dalla molitura di sole olive qualità Ortice, la regina fra le olive delle colline Beneventane.

Questa varietà di olive, caratteristica delle colline Sannite, produce un olio extra-vergine di oliva di grande pregio e carattere, risultato delle favorevoli condizioni climatiche in cui vengono coltivate le piante e della grande resistenza al freddo che le contraddistingue. Caratteristica che lo rende subito riconoscibile è il sapore è intenso, con note dell’amaro e del piccante che ben si uniscono a tutte le  note aromatiche. Oltre al sentore di foglia di ulivo e di erba fresca, spicca la peculiare nota di foglia di pomodoro intensa e persistente. Il risultato è un olio extra-vergine di oliva di qualità elevata, da degustare a crudo per esaltare tutte le sfumature dell’oro verde del Sannio. Vieni a scoprirlo qui!

Olio Carlo Tenuta Romano 1920, le olive. ©Elisa D’Ambrose.

Olio Carlo

L’olio Carlo è prodotto da un blend di cultivar caratteristiche delle colline sannite: ortice, racioppella, frantoiana, leccino, ogliarola.

Il Sannio è una terra di grandi oli extra-vergine d’oliva da pregiatissime cultivar. Si tratta di varietà conosciute da centinaia di anni ma solo negli ultimi tempi si sta assistendo ad un processo e valorizzazione e promozione. L’olio Carlo racchiude in sé tutte le sfumature di questo fertile territorio. L’ortice dona la piccantezza, la racioppella la freschezza, l’ogliarola e la frantoiana quella punta di amaro, la leccino la dolcezza che equilibra il tutto. Scegliamo di iniziare la raccolta a partire dai primi di ottobre, quando l’oliva cambia colore dal verde al violaceo, senza quindi attendere la maturazione completa. Durante questa fase c’è la maggior concentrazione di polifenoli e l’olio risulta di qualità superiore, maggiormente fruttato e ricco di antiossidanti. Scopri i vari formati qui!

Ortice, le olive. ©Elisa D’Ambrose.